Lista degli Artisti

Tina Sgrò

Foto Tina Sgrò Nasce nel 1972 a Reggio Calabria. Consegue il diploma in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti della sua città e dal 2003 espone in mostre personali e collettive in Italia. Partecipa a importanti concorsi nazionali, tra cui il Premio Morlotti (finalista nel 2000), il Premio Arte Mondadori (vincitrice nel 2006) e il Premio Arte Laguna (finalista nel 2011 e 2013).

Artista completa e coerente, Tina Sgrò si identifica con i suoi interni costruiti in pennellate soffici e veloci, gremiti di piccoli dettagli tipici di un certo mondo passato, sostanziati di una luce morbida che si fa lei stessa architettura. Vive e lavora a Reggio Calabria.

Mostre:

  • 2014 » Artefiera di Bergamo – referente Maelstrom Art Gallery di Milano
  • 2014 » Spazi variabili, mostra personale con Cinzia Fiaschi, Biblioteca Umanistica dell'Incoronata, a cura di Alessandra Redaelli
  • 2013 » Artefiera di Bergamo – referente Galleria Nuovospazio Arte Contemporanea di Piacenza
  • 2013 » Aliens – collettiva presso Marsiglione Arte Contemporanea – Como
  • 2013 » Finalista Premio Arte Laguna – vincitrice premio galleria presso Maelstrom Art Gallery di Milano
  • 2013 » Collettiva Muse – il femminile a San Gimignano a cura di Alberto d'Atanasio / Galleria Gagliardi
  • 2013 » Personale di pittura Fogli d'interni. Silenzi, a cura di Aldo Gerbino, presso Ellearte di Palermo
  • 2012 » Mostra personale Realtà fugace presso Galleria Ermanno Pini – Pontevico (Bs)
  • 2012 » Mostra personale Memory presso Zaion Gallery – Biella (BI)
  • 2012 » Mostra personale Angoli di un sogno presso Centro d'Arte Moderna – Lamezia Terme (CZ)
  • 2012 » Collettiva A modo suo, aspetti della pittura contemporanea – Palermo, Palazzo delle Aquile – a cura della Galleria E-lite StudioGallery di Lecce
  • 2012 » Mostra personale Interne attese presso Galleria Nuovo Spazio – Piacenza
  • 2011 » Artefiera di Bergamo – referente Galleria Dieffe di Torino
  • 2011 » Finalista Premio Arte Laguna – esposizione presso le Nappe dell'Arsenale di Venezia
  • 2011 » Padiglione Italia / Calabria della 54 Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia presso Villa Zerbi – Reggio Calabria
  • 2011 » Vincitrice lotto A3 - bando opere artistiche da ubicare nell'ambito del Centro Polifunzionale sede della nuova Questura e della Polizia di Stato di Grosseto
  • 2011 » collettiva Inside/outside presso Galleria Ellearte di Palermo
  • 2010 » Artefiera di Bergamo – referente Galleria Dieffe di Torino
  • 2010 » Tracce di luce – personale di pittura presso la Galleria Grafique in Bologna
  • 2010 » Chiaro/scuro personale di pittura presso la Fondazione Mazzullo Taormina (ME)
  • 2009 » Noir couleur - Il nuovo paesaggio della pittura italiana, a cura di Vittoria Broggini – Galleria Morotti, Daverio (Va)
  • 2009 » LOVE NEST collettiva a cura di Silvia Pettinicchio e Samir Chala in collaborazione con Luciano Mancini – Milano
  • 2009 » dEntro a cura di Viviana Cocco personale presso la Galleria Contemporanea di Roma
  • 2009 » 'One-foot Show'' e ''Regional Show'' presso lo SDAI - San Diego Art Institute - Museum of the Living Artist – California
  • 2009 » Collettiva di giovani artisti presso Cirello Gallery, San Diego, California
  • 2009 » But women collettiva presso Galleria Nuovospazio di Piacenza
  • 2009 » Vincitrice Festival della Arti di Bologna – arti figurative
  • 2009 » Vincitrice premio di pittura Città di Novara
  • 2009 » Finalista bando di concorso per opere d'arte – Provveditorato Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per il Lazio, l'Abruzzo e la Sardegna – lotto n°3
  • 2008 » Artefiera di Bergamo – referente Galleria Dieffe di Torino
  • 2008 » Artverona – referente Galleria Dieffe di Torino
  • 2008 » Dialoghi – collettiva presso Spazioarte Napoli
  • 2008 » Barocco quotidiano a cura di Rolando Bellini personale presso la Galleria Dieffe di Torino
  • 2007 » Arefiera Genova – referente Galleria Orizzonti arte di Bari
  • 2007 » Artefiera di Vicenza – referenti Galleria Orizzonti Arte di Bari
  • 2007 » Expò 2007 – Bari referente Galleria Orizzonti Arte di Bari
  • 2007 » Area Contemporanea 2 – collettiva di pittura presso la Galleria Triangoloarte di Bergamo
  • 2007 » Realtà ulteriore a cura di Dino del Vecchio personale presso la Galleria Orizzontiarte di Bari
  • 2007 » Interni personale presso la Galleria Spazioarte di Napoli
  • 2006 » Per strada e dentro casa collettiva a cura di F. Migliaccio presso la Galleria Studio Vivo di Cremona
  • 2006 » Per le nostre strade collettiva di pittura a cura di Emma Gravagnuolo presso Dellearti Design Hotel in Cremona
  • 2006 » Interni collettiva presso Galleria Studio Vivo di Cremona
  • 2006 » Naturarte rassegna di pittura sul paesaggio presso la sede del Castello Morando-Bolognini di S. Angelo Lodigiano (Lo)
  • 2006 » Premio Nomade – menzione speciale della giuria – Bologna
  • 2006 » Personale La Nuova Scena Urbana personale presso Centro Culturale Cascina Grande di Rozzano (MI)
  • 2006 » Incroci personale presso la Galleria Dieffe di Torino in collaborazione con Opiemme
  • 2006 » Personale di pittura presso la Galleria Il Triangoloarte di Bergamo a cura di G. Pellegrini
  • 2006 » Finalista Premio di Pittura Carlo dalla Zorza – Milano
  • 2006 » Vincitrice Premio Arte Mondadori – Targa d'oro per la pittura - esposizione presso la sede del Museo della Permanente di Milano
  • 2006 » Premio di Pittura "La Fenice et des Artistes" in Venezia a cura di G. Pellegrini
  • 2006 » Riparte 2006 – Roma a cura di Achille Bonito Oliva
  • 2005 » Finalista concorso "Pagine bianche d'autore" – tra i primi quattro con pubblicazione di un'opera su elenco telefonico regionale e testo critico a cura di Luca Beatrice
  • 2005 » Premio Morlotti, premio di pittura ad invito a cura di G. Pellegrini - Imbersago (Lc)
  • 2005 » "Approdo a Trieste" collettiva a cura di G. Pellegrini presso Novo Impero Fenice Hotel
  • 2005 » Premio Kiwanis di Pittura a cura di Lucio Barbera – Villa San Giovanni (R.C.)
  • 2005 » Artefiera di Montichiari (Bs) referente Galleria Studiovivo in Cremona
  • 2005 » 3^ classificata Premio di Pittura "La Fenice et des Artistes" in Venezia a cura di G. Pellegrini
  • 2005 » Collettiva "Nuovo Romanticismo" presso la Galleria Studio Vivo in Cremona
  • 2004 » Finalista al Premio "Carlo dalla Zorza"
  • 2004 » "Scandaglio" mostra retrospettiva dei vincitori del Premio Morlotti Imbersago (LC)
  • 2004 » Rassegna d'arte figurativa "Dikker & Thijs Fenice Hotel" ad Amsterdam a cura di G. Pellegrini
  • 2004 » Finalista al Premio di Pittura "Città di Laives 2004" (Bz)
  • 2004 » Collettiva Design & Arte presso la Galleria Magenta52 in Vimercate (MI)
  • 2004 » Collettiva di pittura "Il Mito della Fenice" presso l'Arsenale di Verona
  • 2004 » Premio di Pittura "La Fenice et des Artistes" in Venezia a cura di G. Pellegrini
  • 2004 » Premio Celeste – a cura di Gianluca Marziani
  • 2003 » Collettiva "Giù la maschera" presso la Galleria Magenta52 in Milano
  • 2003 » Collettiva "Portraits – pretesti d'indagine" presso la Galleria Magenta52 in Milano
  • 2003 » Vincitrice del lotto n°3 – concorso per l'acquisizione di opere d'arte per l'abbellimento della sede della Corte dei Conti di Potenza
  • 2003 » Personale di pittura S/Oggetti presso la Galleria Magenta52 in Milano
  • 2003 » Personale di pittura presso l'Arengo del Broletto di Novara
  • 2003 » "Bovarchè" Rassegna internazionale d'arte – Bova (R.C.) a cura di A. Pellicanò
  • 2003 » Premio di Pittura "La Fenice et des Artistes" in Venezia a cura di G. Pellegrini
  • 2002 » 4^ Classificata al Premio di Pittura "La Fenice et des Artistes" in Venezia
  • 2002 » Finalista al Premio di Pittura "Carlo dalla Zorza" - Milano
  • 2000 » Finalista al Premio Morlotti
  • 2000 » Finalista al Premio "Carlo dalla Zorza"
  • 1999 » "Premio per giovani incisori italiani" Museo d'Arte Contemporanea di Villa Croce – Genova
  • 1999 » Finalista al Premio Morlotti Imbersago
  • 1999 » Selezionata al Premio Biella per l'Incisione quale rappresentante dell'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria tra le venticinque d'Italia
  • 1999 » 1^ classificata Premio di Pittura "il Pendìo" – Corato (BA)
  • 1998 » Seconda classificata premio Morlotti Imbersago


Pubblicazioni:

  • 2011 » Pubblicazione n. 1
  • 2008 » Pubblicazione n. 2
  • 2008 » Pubblicazione n. 3
  • 2005 » Pubblicazione n. 4
  • 2004 » Pubblicazione n. 5

Alessandra Redaelli

Tina Sgrò. Stanze di luce

Tina Sgrò è un'artista completa e coerente e ha già raggiunto, pur essendo giovane, maturità e compiutezza. Il suo lavoro corre univoco e lineare fin dagli esordi e tuttavia negli anni si è come compattato, arricchito di dettagli, diventando una firma. Quasi un marchio di fabbrica. Perché Tina Sgrò si identifica oggi con i suoi interni costruiti in pennellate soffici e veloci, gremiti di piccoli dettagli tipici di un certo mondo passato, sostanziati di una luce morbida, pulviscolare, che permea ogni segno del pennello e che si fa lei stessa architettura. Luce che si acquatta nelle penombre, negli angoli, e che poi irrompe all'improvviso da una finestra aperta e diventa quasi materia solida, capace di ribaltare la prospettiva e annullare le certezze, di spalancare precipizi che mettono le vertigini. E' la luce a dare forma ad ogni oggetto, anche il più minuto, insinuandosi e diventando riflesso. Perché se si guarda il lavoro nei particolari ci si accorge che i contorni non esistono, sfumano in polvere, in suggestioni: sono materia luminosa.

Anche i colori, in fondo, si rivelano superflui. Basta un unico bruno, o un semplice nero, come in Doppia luce: capolavoro di equilibri luminosi. Lì, il mobile al centro (che il nostro cervello ricostruisce come tale, ma che è solo pigmento e punti luminosi) è il fulcro di una forza magnetica che sembra attrarre il buio, in lotta con la luce che ha conquistato i lati del dipinto e che si è solidificata nelle vetrate, nel riflesso dello specchio e in quello del pavimento. Non serve altro all'artista per raccontarci la stanza e le emozioni che vi si agitano. Nessun colore. Solo, quasi invisibili, concede una punta di fucsia a un lato dello specchio e due pennellate liquide di azzurro a suggerire dei fiori. Nulla di più. E se quando il punto di vista è ravvicinato la materia si sfalda, facendosi totalizzante e avvolgente, diventa più netta e definita in opere come Sala gialla. Lì lo sguardo si distanzia, permettendoci il distacco, salvandoci dall'essere totalmente travolti dall'emozione. Sontuosa come la scenografia di un film in costume, la sala ci seduce nei dettagli delle poltrone imbottite, del lampadario ricco, del piccolo tavolino gremito di oggetti sullo sfondo, della stoffa leggera dei tendaggi. Ma la luce è lì, in agguato, pronta a ghermirci. Sta già facendo il suo ingresso trionfale dalla finestra. E noi lo sappiamo che ci basterà fare un altro passo all'interno della stanza. E allora, come in un incantesimo, ci avrà catturati per sempre.

opere dell'artista